Home|Testi pubblicati|Didattica|News
   home > Didattica > Semiotica


La teoria semiotica, già dall’inizio della sua storia più recente, cioè tra Ottocento e Novecento, mostra due anime piuttosto diverse tra loro: da un lato si può individuare un’origine di tipo linguistico e strutturale (che riconosce come maestro Ferdinand de Saussure) e dall’altro un’origine di impronta filosofica (con i lavori di Charles S. Peirce). Le due "scuole" si sono confrontate durante tutto il secolo scorso fornendo stimoli di riflessione teorica ma anche strumenti per una pratica di analisi testuale.

I miei corsi di Semiotica sono molto introduttivi e seguono entrambe le linee teoriche, la cosiddetta “Scuola strutturale e generativa” e la “Scuola Interpretativa”, fornendo seminari di approfondimento pratico. Particolare cura viene dedicata alla descrizione e alla discussione di alcune analisi "esemplari", che si costituiscono come stimolo per le esercitazioni da svolgere in aula.

Una particolare attenzione viene dedicata all'analisi del visivo e dell'annuncio pubblicitario. Il libro di riferimento è:
C. Bianchi, R. Ragonese, L'annuncio pubblicitario (Carocci, 2013).

Le immagini a colori e gli altri materiali audiovisivi sono disponibili al seguente link:

Immagini e materiali audiovisivi




Corsi

> Corso a partire dal 2013/2014

> Corso 2011/2012 (Reggio Emilia)

> Corso 2009/2010 (Reggio Emilia)

> Corso 2008/2009 (Milano)

> Corso 2007/2008 (Milano)

 ::::::::::::::::: n e w s ::::::::::::::::: 


torna indietro  stampa[top]